Profilo

Fondato da Giuliano Matteucci, l’Istituto Matteucci è la più qualificata istituzione per lo studio,  la catalogazione e la consulenza peritale sulla pittura italiana del XIX e XX secolo. Le sue radici affondano nel patrimonio di valori e conoscenza maturati in quasi quarant’anni di storia. Nato dal desiderio di riportare alla luce e censire l’opera dei maestri di quel periodo e le personalità meno note, ma egualmente degne d’interesse, l’Istituto Matteucci s’impone come modello d’istituzione privata al servizio di quanti, dal mondo del collezionismo d’arte, esigono chiarezza, rigore e professionalità. Conosciuto e apprezzato a livello internazionale, si caratterizza come struttura indispensabile per chiunque - musei, enti, case editrici, fondazioni bancarie, compagnie d’assicurazione, amatori, cultori, gallerie d’arte e case d’asta - abbia necessità di esaminare, periziare, valutare, documentare o raccogliere informazioni su opere ed artisti attivi in Italia dal 1800 al 1930.

La direzione dell’Istituto, ricoperta sino al 2005 da Giuliano Matteucci, è attualmente affidata a Elisabetta Palminteri. L’incremento costante delle risorse documentarie delle quali la struttura dispone ha richiesto spazi adeguati alla conservazione e gestione del vasto materiale d’archivio.
L’edificio di via D’Annunzio 28 a Viareggio dove ha sede l’Istituto risale al 1915 ed è stato realizzato da Serafino Ramacciotti. Ubicato in posizione d’angolo tra viale Buonarroti e via D’Annunzio presenta le caratteristiche tipiche del liberty versiliese. Elemento di maggiore pregio sono i fregi esterni in piastrelle ceramiche, realizzate dalla bottega di Galileo Chini.

La struttura s’inserisce validamente su un asse viario di grande transito, già segnato da istituzioni culturali quali la Pinacoteca e la Biblioteca Civica. Per la collocazione strategica e il restauro filologico cui è stata sottoposta. La palazzina costituisce un corpo significativo, a se stante nel circuito culturale cittadino.
L’Istituto con eventi, mostre, convegni, conferenze e seminari, partecipa al dibattito critico sullo sviluppo dell’arte, del suo mercato e del suo futuro. Tale impegno si sostanzia nella progettazione e partecipazione a qualificati eventi culturali.

Sei qui: Home L'Istituto Profilo

Questo Sito Web utilizza la tecnologia 'cookies'. Continuando ad utilizzare questo sito stai autorizzando l'utilizzo dei cookies.